Corretta Digestione

Bocconi di quotidianità di difficile assimilazione

Le mie foto
Nome:
Località: Italy

giovedì, maggio 25, 2006

Imbecille

L'onorevole Saia di AN dice che Bindi è lesbica , quindi inadatta alla guida del ministero della famiglia. Fini dice che Saia è un imbecille, la Bindi risponde in finezza. Questa la notizia:


«Non credo che sia un segreto, non ho nulla contro le lesbiche, ma va chiarito che Rosy Bindi è lesbica. Per ciò non mi è sembrato, sul piano politico da parte di Rosy Bindi, corretto assumersi non il ruolo dell'economia o dell'istruzione, dove pure già avrei avuto delle difficoltà ad accettarla, ma il dicastero della Famiglia ad una persona che di famiglia non sa niente». Anche se qualche ora dopo (in piena bufera) il senatore di An Maurizio Saia proverà a correggere il tiro sulla neo ministra della Famiglia («Lesbica non è un´offesa» preciserà poco convinto) la dichiarazione davanti alle telecamere di Canale Italia scatena la reazione delle varie forze politiche.
Prima di tutto la replica ironica della stessa ministra e poi parole di indignazione (quasi) bipartisan, fino alla richiesta di espulsione del parlamentare di An dal partito. «Mi dispiace per il senatore Saia – sottolinea col sorriso la diretta interessata Rosy Bindi - ma anche se, per scelta personale, ho rinunciato a sposarmi mi piacciono gli uomini educati, rispettosi delle donne, intelligenti e possibilmente belli. Tutte qualità che il senatore di An non possiede».