Corretta Digestione

Bocconi di quotidianità di difficile assimilazione

Le mie foto
Nome:
Località: Italy

domenica, aprile 30, 2006

primo maggio

Domani è il primomaggio, auguri ai lavoratori! un po' più di festa, un po' meno protesta questa volta, o no?

sabato, aprile 29, 2006

2 camere












La resa di un senatore durante la maratona in aula




Oggi finalmente sono stati eletti i presidenti di camera e senato: bertinotti e marini (franco, specifichiamolo bene!). Ostruzionismi da parte della destra anche stavolta; come ha detto cossiga (non che mi piaccia molto citare cossiga, però questa volta ha ragione) fare ostruzionismo nel normale iter legislativo è concesso; farlo ora, in occasione dell'elezione di due importanti figure istituzionali, è commettere stati-cidio. Beh..., non che servisse ulteriore prova di quanto poco tenessero allo stato i berluscones.
Ho ascoltato il discorso di bertinotti alla camera, mi è sembrato molto ecumenico (come non esserlo nella sua nuova veste?) e comunque abbastanza "politico" e un filo meno convenzionale rispetto ad un discorso di insediamento da rituale (e questo è un apprezzamento).
La presidenza delle due camere dà comunque una maggiore sicurezza a questo nascituro governo, e un' ulteriore stoccata al manipolo capeggiato dal nano che ha commentato oggi così i discorsi dei due neo presidenti:

15:45 Berlusconi: "Eletti sindacalisti marxisti"

Pensano e agiscono ancora "con lo schema dialettico servo-padrone" di Marx, "da una parte i padroni, dall'altra gli operai". Al termine del discorso di Fausto Bertinotti alla Camera dei deputati, Silvio Berlusconi, si e' avvicinato ad un gruppo di esponenti di Forza Italia e - raccontano gli stessi azzurri - ha commentato cosè l'elezione di Bertinotti e Marini.

martedì, aprile 25, 2006

Free Karma Food



Ho appena concluso di leggere Free Karma Food, di WuMing5 .
Questo romanzo solista del quintetto bolognese si è rivelato una vera e propria cornucopia di personaggi, stili, culture, presenti e futuri della nostra società. Alla base della storia c'è senz'altro un sostrato di critica alla nostra cultura eccessivamente antropocentrica, alla nostra economia non-ecosostenibilmente carne-centrica. Critica che sfocia nel prefigurarsi di questa società del 2025 in cui chi se lo può permettere pasteggia a carne U, ovvero carne umana, che mi sembra un azzeccato contrappasso legato alla critica di cui sopra.
Da sottolineare anche lo stile nervoso, basato su anacoluti nella trama e nella successione degli eventi. Uno stile che rende bene l'atmosfera di questo (possibile?) futuro.
Sul sito del romanzo c' è una pagina che riporta tutti i principali protagonisti della storia, associati a una foto di persone in carne e ossa , loro omologhi viventi. Perfetta l'associazione Kupper-Della Valle, oppure Prof. Brewer-Sirtori.
Beh.. grazie ancora una volta a Riccardo Pedrini e a tutti i WuMing per averci regalato un altro bungee-jump nelle scarpate dell'immaginario!

lunedì, aprile 24, 2006

L'impero colpisce ancora



Fantastiche novità dal senato! Andreotti candidato del centro-destra per la seconda carica dello Stato.
Da Wikipedia:
"Nel 2004 la Cassazione ha confermato che Andreotti ha intrattenuto «una concreta collaborazione» con la mafia fino al 1980. Poiché la sentenza è arrivata con due anni di ritardo rispetto al termine del 20 dicembre 2002, il reato «commesso» si è estinto per decorrenza dei termini e quindi Andreotti, solo per tale motivo, ha evitato la condanna con un proscioglimento per prescrizione."

L'insabbiamento del passato è un'arte molto coltivata nel nostro paese. Nonostante le frequentazioni mafiose andate in prescrizione, Yoda è fisso al suo scranno, pulito, elogiato e pure candidato! Ma sì, scurdamoce 'o passato!
Che la forza sia con noi....




venerdì, aprile 21, 2006

Morire Politically Correctly






















Camera della morte a San Quintino, California.



Ansa fresca dagli States :

Raleigh (Nord Carolina), 16:45
PENA DI MORTE: PRIMA ESECUZIONE SENZA DOLORE IN USA
Negli Stati Uniti, per la prima volta un condannato a morte e' stato giustiziato con un'iniezione letale dopo essere stato anestetizzato. Willie Brown, 61 anni era stato condannato a morte per aver ucciso nel 1983 il commesso di un supermercato nel corso di una rapina. Durante l'esecuzione, il cervello del condannato e' stato collegato a una macchina che ne ha monitorato le funzioni e ha certificato l'assenza di dolore.

Una pena di morte socialmente più accettabile? In alcuni stati americani la pena è stata sospesa finchè i giudici stabiliranno se la morte inferta con la "lethal injection" provochi o meno sofferenze al condannato.

Si anestetizza il condannato per anestetizzare un pochino l'opinione pubblica, per "sbiancare" una giustizia che altrimenti, uccidendo provocando inutile sofferenze (per citare luttazzi), non sembrerebbe diversa dagli stessi assasini.

giovedì, aprile 20, 2006

Bontà loro

So che è come sparare sulla croce rossa, ma come si fa? Pateticamente anacrostici, pericolosamente intransigenti, magnanimamente concessivi su argomenti che le persone di buon senso già hanno digerito e assimilato da anni. In una prossima intervista sull'Espresso, il cardinale Martini così si esprime:

Profilattico. Sul tema del profilattico Martini è molto chiaro: in certe circostanze può essere il "male minore". "Lo sposo affetto dall'Aids - spiega - è obbligato a proteggere l'altro partner e questi pure deve potersi proteggere. La questione è piuttosto se convenga che siano le autorità religiose a propagandare un tale mezzo di difesa, quasi ritenendo che gli altri mezzi moralmente sostenibili, compresa l'astinenza, vengano messi in secondo piano".

















immagine di servizio....

Mentana Mystere

ieri sera guardavo matrix (condotto dal re dei paraculi mentana). A un certo punto ghedini dice che con il riconteggio delle schede nulle lui aveva la *certezza* di vincere. Il paraculo, fiutando un piccolo fulcro per l'elevazione dello share, dice a ghedini "ok, poi ci spiega da dove viene questa certezza", ma no, non glielo fa spiegare subito, altrimenti brucerebbe tutta la saspens. Prosegue la trasmissione sul filo del mistero per un quarto d'ora buono, poi il paraculo fa ancora la stessa domanda a ghedini, ma no, non lo fa parlare, perchè...pubblicità. A quel punto mi sono rotto il cazzo e ho spento . Qualcuno ha seguito fino in fondo? Cosa si sono inventati per avere la certezza di vincere in caso di riconteggio?

Concession Speech!?

Al Gore accettò, pur in disaccordo, la decisione della Suprema Corte degli Stati Uniti e riconobbe la vittoria di Bush. Sarà un bello sforzo di democrazia per forzaitalia e B. compiere un passo simile, forse uno sforzo al di sopra della loro comprensione, delle loro possibilità intellettive... Ci sarà o non ci sarà la telefonata di B. a Prodi? Aspettiamo, aspettiamo...

mercoledì, aprile 19, 2006

Elezioni

Un solo numero: 24755